BEAUCOUP DE “MERDRE”

Ci si prepara a Cantiere Aperto: il Teatro vuole farsi trovare in ottima forma prima che arrivi gente… Per cui si fa dare una sciacquata, una spurgata ai “budelli” delle antiche latrine dai “sedimenti” che migliaia di spettatori che dal 1905 ad oggi hanno lasciato dopo aver visto centinaia e centinaia di spettacoli…
Quando si dice agli attori “tanta merda” ora abbiamo un’idea più precisa di ciò che significa: tanto pubblico e latrine sempre colme all’orlo…
Beaucoup de “merdre”! Direbbe padre Ubu.

Il lavoro di spurgo della vecchia fossa settica (fatto martedì pomeriggio complici Marco e Claudio) prelude ad un nuovo allaccio alla fognatura pubblica, insomma stasera ci sarà da sporcarsi le mani: accorrete numerosi!

 

Spurgo fossa settica_008Spurgo fossa settica_007Spurgo fossa settica_006Spurgo fossa settica_005Spurgo fossa settica_004Spurgo fossa settica_003Spurgo fossa settica_002Spurgo fossa settica_001

 

 


TORNA INDIETRO