Fratelli Applausi

ven. 27 / 5 / 2016
ore 9.00, 11.00 e 14.00

Fratelli Applausi
Laura Landi

Entrare a teatro è divenire Pubblico, entrare nella società è divenire Pubblico. In questa dimensione c’è il vissuto sociale: esporsi non come individuo ma perdersi in questo marasma crea una esistenza di nebulosa: il Pubblico è un animale spaventoso, il Pubblico è un’entità fantastica dai contorni indefinibili, il Pubblico è ovunque, nasce, muore, alle volte si perpetua. Il Pubblico è ognuno di noi.

Da una gabbia-palchetto di teatro, tre uccelli si trovano improvvisamente a condividere lo spazio e il ruolo di Pubblico, nel confronto obbligato dei propri caratteri e diversità. Inizia lo spettacolo: la storia e i suoi protagonisti ci sono ben noti, ma non lo è altrettanto l’esito che, invece di concludersi come di consueto, si interrompe bruscamente deludendo tutte le aspettative. È possibile raggiungere il tanto atteso lieto fine? Il Pubblico degli Uccelli è muto e pertanto non riesce a intervenire, ma può cercare di coinvolgere i bambini in sala, unica ancora di salvezza, e riuscire così a rompere la sua impossibilità di interagire e capovolgere il destino dei protagonisti.

ideazione, scenografie, pupazzi e regia Laura Landi
con Margherita Fantoni Carlo Gambaro Laura Landi