banner-du30-bozza

IL PROGETTO TEATRALE CHE VA IN DIREZIONE DI COMPAGNIE UNDER 30,
INTERAMENTE DIRETTO DA GIURIE UNDER 30, RECENSITO E COMMENTATO DA CRITICI UNDER 30.

IL PROGETTO

Direction Under 30 è il primo progetto interamente dedicato alla scena teatrale nazionale dei giovani under 30.
Si struttura come concorso per la messa in scena e la premiazione di spettacoli di Compagnie Under 30, attraverso un processo di selezione e critica interamente condotto da Giurie Under 30. Sono i giovani che premiano i giovani, in una sorta di meccanismo di “mutuo soccorso teatrale”.
La IV edizione di Direction Under 30 offre un ciclo di incontri formativi con l’obiettivo di divenire una piattaforma culturale dove crescere come giovani spettatori attivi. Gli incontri, coordinati quest’anno da Teatro e Critica con la collaborazione di Gabriele Vacis e la partecipazione di ospiti di rilevanza nazionale, prepareranno le Giurie di giovani nel processo di selezione e premiazione degli spettacoli candidati.
Direction Under 30 è un progetto organizzato da Associazione Teatro Sociale di Gualtieri e Fondazione I Teatri di Reggio Emilia.

SPETTACOLI FINALISTI

COMPONENTI DELLE GIURIE

Tutte le informazioni

COME DIVENTARE PROTAGONISTA

  • COME COMPAGNIA >
    Il concorso insito nel progetto Direction Under 30 è rivolto a giovani compagnie operanti su territorio nazionale con finalità professionali, la cui media delle età di tutti i componenti, inclusi i ruoli di regia, scenografia, drammaturgia, disegno luci, sia inferiore a 31 anni. Fra tutte le candidature, saranno selezionati 6 spettacoli finalisti che andranno in scena al Teatro Sociale di Gualtieri il 21, 22 e 23 luglio 2017. La procedura d’iscrizione è completamente online su questa pagina attraverso il bando dedicato.
  • COME COMPONENTE DELLA GIURIA DI SELEZIONE >
    La Giuria di Selezione partecipa ad un ciclo di incontri di formazione a cura di Teatro e Critica, in preparazione al processo di selezione degli spettacoli candidati dalle Compagnie. È incaricata della selezione dei 6 spettacoli finalisti e dunque rappresenta la “direzione artistica” del progetto. Non ci sono requisiti particolari per far parte della Giuria Selettiva: se sei appassionato di teatro e hai al massimo 30 anni puoi iscriverti. La procedura d’iscrizione è completamente online su questa pagina attraverso il form dedicato. Occorre solamente una scansione del documento d’identità.
  • COME COMPONENTE DELLA GIURIA POPOLARE >
    La Giuria Popolare partecipa attivamente alla “3 giorni” di spettacoli dal vivo al Teatro Sociale di Gualtieri e attraverso momenti collettivi di dibattito e analisi, coordinati da Teatro e Critica LAB, giunge alla premiazione dello spettacolo vincitore del Premio della Giuria. Non ci sono requisiti particolari per far parte della Giuria Popolare: se sei appassionato di teatro e hai al massimo 30 anni puoi iscriverti. La procedura d’iscrizione è completamente online su questa pagina attraverso il form dedicato. Occorre solamente scansione del documento d’identità.
  • COME COMPONENTE DELLA GIURIA CRITICA >
    La Giuria Critica partecipa attivamente alla “3 giorni” di spettacoli dal vivo al Teatro Sociale di Gualtieri ed è incaricata della produzione di materiali di comunicazione e critica degli spettacoli in concorso. Attraverso momenti di dibattito e analisi, coordinati da Teatro e Critica LAB, giunge alla nomina dello spettacolo vincitore del Premio della Critica. Per far parte della Giuria Critica occorre avere una collaborazione attiva in ambito teatrale con un giornale, rivista, fanzine o blog riconosciuti e, naturalmente, avere al massimo 30 anni. La procedura d’iscrizione è completamente online su questa pagina attraverso il form dedicato.
FASI DEL PROGETTO

La IV edizione si struttura in 4 fasi, da aprile a ottobre 2017 fra Reggio Emilia e Gualtieri.

  • FASE 1 >
    La Giuria di Selezione parteciperà, preliminarmente alla selezione, a un ciclo di incontri formativi che si svolgeranno fra aprile e maggio a Reggio Emilia presso il Teatro Municipale. La conduzione degli incontri è a cura di Teatro e Critica con la collaborazione di Gabriele Vacis, drammaturgo, regista e direttore artistico della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia. Gli incontri coinvolgeranno anche ospiti dalla scena nazionale del teatro contemporaneo.
  • FASE 2 >
    I materiali degli spettacoli candidati dalle Compagnie verranno consegnati ai componenti della Giuria di Selezione. Questa si ritroverà il 17 e 18 giugno a Reggio Emilia presso il Teatro Municipale per finalizzare collettivamente la selezione dei 6 spettacoli finalisti che verranno messi in scena al Teatro Sociale di Gualtieri.
  • FASE 3 >
    Il 21, 22 e 23 luglio 2017 presso il Teatro Sociale di Gualtieri si svilupperà la fase centrale del progetto. Saranno messi in scena i 6 spettacoli selezionati di fronte alla Giuria Popolare e alla Giuria Critica, oltre al pubblico abituale. Dal venerdì alla domenica si alterneranno sul palco due spettacoli al giorno; la domenica sera, concluse tutte le attività, saranno premiati gli spettacoli vincitori con i due premi in concorso. Durante la “tre giorni” verranno organizzati incontri con ospiti dalla scena teatrale nazionale.
  • FASE 4 >
    La conclusione del progetto avverrà a Reggio Emilia, presso il Teatro Cavallerizza. Il 21 ottobre, in occasione della Giornata Nazionale del Teatro, all’interno della programmazione ufficiale della Fondazione e nel contesto di Festival Aperto, sarà messa in scena lo spettacolo vincitore del Premio della Critica.
CALENDARIO GENERALE

INCONTRI DI FORMAZIONE PER LA GIURIA DI SELEZIONE
Reggio Emilia, Teatro Municipale
Gli incontri di formazione sono condotti da Simone Nebbia di Teatro e Critica.

venerdì 7 aprile – dalle 14.30 alle 16.30
1° incontro: introduzione del progetto con Gabriele Vacis.
venerdì 21 aprile – dalle 11.00 alle 16.30 (pausa pranzo 1h 30′)
2° incontro: workshop volto alla formazione degli strumenti di analisi critica di uno spettacolo.
venerdì 5 maggio – dalle 14.30 alle 16.30
3° incontro: tavola rotonda con Chiara Guidi
venerdì 26 maggio – dalle 11.00 alle 16.30 (pausa pranzo 1h 30′)
4° incontro: workshop volto alla formazione degli strumenti di analisi critica di uno spettacolo.


GIORNATE DI SELEZIONE
Reggio Emilia, Teatro Municipale
Il coordinamento del processo di selezione è a cura di Simone Nebbia di Teatro e Critica.

sabato 17 e domenica 18 giugno – tutto il giorno
Due giorni dedicati alla sintesi collettiva delle selezioni e alla nomina dei 6 spettacoli finalisti.


SPETTACOLI DAL VIVO
Teatro Sociale di Gualtieri

venerdì 21, sabato 22, domenica 23 luglio
Epicentro del progetto, in 3 giorni sul palco del Teatro di Gualtieri verranno messi in scena i 6 spettacoli finalisti selezionati dalla Giuria di Selezione. La sala conterà sulla presenza fissa della Giuria Popolare e della Giuria Critica, chiamate a nominare i vincitori dei premi.
Domenica sera saranno premiati gli spettacoli vincitori del Premio delle Giurie e del Premio della Critica.


PREMIO DELLA CRITICA
Reggio Emilia, Teatro Cavallerizza

21 ottobre 2017 – Giornata Nazionale del Teatro
La compagnia vincitrice del Premio della Critica avrà la possibilità di mettere in scena il proprio spettacolo in occasione della Giornata Nazionale del Teatro, sul palcoscenico del Teatro Cavallerizza di Reggio Emilia, all’interno della programmazione ufficiale della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia e nel contesto di Festival Aperto 2017.

PREMI
Premio della Giuria:
4000 euro per il sostegno e la crescita della compagnia vincitrice.

Premio della Critica:
Replica dello spettacolo sul palcoscenico del Teatro Cavallerizza, il 21 ottobre 2017, in occasione della Giornata Nazionale del Teatro, all’interno della programmazione ufficiale della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia e nel contesto di Festival Aperto 2017.

CONTATTI
Coordinatore del progetto: Andrea Acerbi – Teatro Sociale di Gualtieri
Mail diretta: direction-under-30@teatrosocialegualtieri.it
Facebook: @teatro.gualtieri
# ufficiale: #DU30
MANIFESTO

Provate a pensare cosa accadrebbe se ad un tratto, per una volta, le regole si invertissero e fossero gli Under 30 a prendere le decisioni. Nel mondo del lavoro, della scuola, dell’università… nel teatro! Non si tratta di chiudere fuori dalla porta i canuti, i brizzolati, i tinti, gli agèe o chi sia nato prima del 1987.

Si tratta di cercare un’occasione per tentare di aprirla, la porta, a coloro che sino ad oggi non hanno avuto alcuna possibilità di varcarla. Da anni a chi sta sotto la soglia dei 30 viene sistematicamente rifilata la tiritera frustissima, il mantra ineludibile, della fatidica “gavetta” senza la quale nessuna possibilità, nessun lavoro, nessun futuro è pensabile… e viene evocata ancor oggi! Senza che nessuno si sia accorto che non solo la gavetta da tempo era vuota, ultimamente sembra sia pure sparita (si dice in giro che qualche giovane stagista l’abbia rubata per fame e abbia venduto l’alluminio a peso per comprarsi un panino).

Cosa si può fare per cambiare le cose?
Per ribaltare le logiche di questo mondo che progressivamente senesce?
Qual è il fatidico ed eccezionalissimo evento che qui si minaccia e millanta?
Direction Under 30: il progetto teatrale che va in direzione di compagnie under 30, interamente diretto da giurie under 30, recensito e commentato da critici under 30.

Il punto di forza di un progetto così strutturato? Il mutuo soccorso teatrale! Viviamo un momento svuotato di possibilità, diritti, tutele e lavoro? Come una società operaia del secondo Ottocento facciamo cerchio, facciamo massa critica, facciamo quarto stato e proviamo per una volta a invertire la rotta a ribaltare la logica!

Main sponsor

logo-boorea
Partner per la formazione

logo-tec-ok
In collaborazione con

unipr-logo-ok
logo-dpu25
Con il contributo del

logo-guastalla

Edizioni Passate