DIRECTION UNDER 30
mutuo soccorso teatrale
ottava edizione 2021

Direction Under 30, interamente dedicato alla scena teatrale nazionale under 30, si struttura come concorso per la messa in scena e la premiazione di spettacoli di compagnie under 30, attraverso processi di direzione artistica, critica e premiazione interamente affidati a giurie under 30. Sono i giovani che premiano i giovani, in una sorta di meccanismo di “mutuo soccorso teatrale”.

DIRECTION UNDER 30
mutuo soccorso teatrale
ottava edizione 2021

Direction Under 30, interamente dedicato alla scena teatrale nazionale under 30, si struttura come concorso per la messa in scena e la premiazione di spettacoli di compagnie under 30, attraverso processi di direzione artistica, critica e premiazione interamente affidati a giurie under 30. Sono i giovani che premiano i giovani, in una sorta di meccanismo di “mutuo soccorso teatrale”.

UPDATE

In conseguenza all’emergenza sanitaria tuttora permanente, questa edizione di Direction Under 30 potrà avere eventuali modifiche al programma. I principali aggiornamenti verranno riportati qui in forma di update.

12/04/2021 - Fuori la Call e il programma incontri Direzione Artistica!

Online da oggi e fino al 21 aprile la Call per partecipare alla Direzione Artistica di questa ottava edizione del progetto, che potrà contare fino a massimo 20 persone. Tutte le info e il programma di incontri dedicato sono su questa pagina e/o alla pagina della Call. Ma anche qui:

– Call Direzione Artistica a questo link
– Programma incontri a questo link

Incontri tutti i venerdì dal 23 aprile al 28 maggio; tutti online tranne l’ultimo che ci auguriamo di poterlo fare in presenza a Reggio Emilia.
Selezioni in programma in presenza a Gualtieri sabato 12 e domenica 13 giugno, terminati gli incontri e chiuso il bando nazionale per gli artisti.

02/04/2021 - Incontri per la Direzione Artistica

Insieme al Coordinamento U30, stiamo immaginando e costruendo il ciclo di incontri dedicati alla Direzione Artistica 2021, dove parlare del nostro sguardo di spettatori, anche nel confronto con ospiti, e per qualificarlo rispetto ai linguaggi della scena teatrale contemporanea (e non solo) in vista della selezione degli spettacoli finalisti. L’anno scorso, durante il primo lockdown, non siamo riusciti a realizzare questa importante fase del progetto. Quest’anno non vogliamo perderla, anche se per ovvie ragioni stiamo prevedendo di incontrarci online (chissà, l’ultimo incontro, senza vincoli di partecipazione, potremo farlo in presenza. Ci contiamo!).
Abbiamo coinvolto ancora una volta Altre Velocità per accompagnarci in tutto il percorso: gli incontri li prevediamo da fine aprile a fine maggio, uno a settimana, per un totale di 6 appuntamenti.

Nel 2020, per formare la Direzione Artistica, abbiamo rivolto inviti diretti a una quindicina di “vecchie conoscenze” di Direction Under 30. Quest’anno, per comporre il gruppo, intendiamo rilanciare la Call aperta, rivolta a tutti coloro che vorranno partecipare (e che hanno meno di 30 anni.)

Presto aggiornamenti!

02/04/2021 - Online il bando compagnie e artisti!

Da oggi, venerdì 2 aprile 2021, è online il bando nazionale Direction Under 30 per le compagnie e i singoli artisti. La scadenza è fissata a domenica 30 maggio 2021. Oltre alle informazioni generali presenti in questa pagina, che si consiglia di leggere integralmente, ogni informazione specifica è riportata nel testo del bando e alla pagina d’iscrizione. Clicca qui.

CHI PARTECIPA DIRETTAMENTE?
Artisti e spettatori under 30

COMPAGNIE / ARTISTI
BANDO APERTO
/ scadenza 30 maggio /

Direction Under 30 è un concorso nazionale rivolto a compagnie o singoli artisti operanti con finalità professionali, con media d’età inferiore a 31 anni. Fra tutte le candidature, ogni anno sono selezionati 6 spettacoli finalisti, che vengono presentati dal vivo al Teatro Sociale di Gualtieri in una tre giorni in forma di festival.

Scopri e leggi il bando.
Partecipa!

BANDO - PAGINA D'ISCRIZIONE

DIREZIONE ARTISTICA
CALL APERTA!
/ scadenza 21 aprile /

La Direzione Artistica è responsabile della selezione dei 6 spettacoli finalisti. Partecipa a un ciclo di 6 incontri (quest’anno online) preliminare alle selezioni e volto a qualificare e rendere maggiormente consapevoli gli sguardi dei partecipanti rispetto ai linguaggi del teatro contemporaneo, oltre che a favorire relazioni e possibilità di confronto sul teatro fra coetanei. La chiamata per farne parte a è aperta a tutti: unico requisito è avere al massimo 30 anni.

Scopri la Call.
Partecipa!

CALL DIREZIONE ARTISTICA

GIURIA POPOLARE
CALL DA GIUGNO
/ prossimamente /

Partecipare alla Giuria Popolare non richiede requisiti particolari: se sei appassionato di teatro – o vuoi appassionarti – e hai al massimo 30 anni, puoi rispondere alla Call e iscriverti! La Giuria Popolare partecipa attivamente alla fase centrale di Direction Under 30: 3 giorni e 3 notti di spettacolo dal vivo, incontri, pranzi collettivi, cene notturne… Attraverso dibattiti e votazioni, la Giuria Popolare nomina lo spettacolo vincitore del Premio delle Giurie.

Scopri la Call,
partecipa!

CALL GIURIA POPOLARE

GIURIA CRITICA
CALL DA GIUGNO
/ prossimamente /

Per far parte della Giuria Critica di Direction Under 30 occorre avere una collaborazione (attiva o terminata da poco) con un giornale, rivista, fanzine o blog riconosciuto, di settore o settori limitrofi alle arti performative, e naturalmente, avere al massimo 30 anni. La Giuria Critica partecipa attivamente alla fase centrale di Direction Under 30: organizzata come una redazione, produce i contenuti media e i racconti dal festival. La Giuria Critica nomina collettivamente lo spettacolo vincitore del Premio della Critica.

Scopri la Call,
partecipa!

CALL GIURIA CRITICA
DU30 – Brindisi iniziale_025
tsg-direction-under-30-2020-premiazioni-6
teatro-sociale-gualtieri-apocalisse-tascabile-du30-2020-4
tsg-direction-under-30-2020-premiazioni-3
teatro-sociale-gualtieri-ionica-du30-2020-2
tsg-direction-under-30-2020-premiazioni-5
du30-2020-giuria-critica
teatro-sociale-gualtieri-les-moustaches-du30-2020-4
teatro-sociale-gualtieri-the-ridere-du30-2020-6
teatro-sociale-gualtieri-marys-bath-du30-2020-5
teatro-sociale-gualtieri-eco-falena-du30-2020-4

IN SINTESI

COSA SUCCEDE

C’è 1 bando nazionale rivolto a compagnie e singoli artisti con media d’età < 31 anni, operanti con finalità professionali.

Ci sono 3 chiamate per partecipare come spettatore attivo: Direzione Artistica; Giuria Popolare; Giuria Critica.

Ci sono 6 incontri per la Direzione Artistica, per un confronto ad ampio spettro volto a qualificare gli sguardi in vista delle selezioni.

Sono selezionati 6 spettacoli finalisti fra tutti quelli candidati via bando; la selezione è a cura della Direzione Artistica under 30.

Due teatri ospitano le fasi dal vivo del progetto: il Teatro Sociale di Gualtieri per la fase centrale; i Teatri di Reggio Emilia per la replica del Premio della Critica e per altre occasioni di incontro.

A Gualtieri, a luglio, giovani artisti sul palco e giovani spettatori riuniti nelle giurie si incontrano per tre giorni. Il progetto, infine, premia due spettacoli dopo i lunghi confronti di Giuria Popolare e Giuria Critica.

QUANDO SUCCEDE

aprile / maggio
Incontri (online) per la Direzione Artistica

6 occasioni di dialogo e confronto anche con ospiti dalla scena nazionale. Con la cura di Altre Velocità
Programma, appuntamenti e ospiti a questo link

12 e 13 giugno
Selezioni finalisti

In due giorni di lavoro collettivo, la Direzione Artistica seleziona i 6 spettacoli finalisti.
Appuntamento previsto dal vivo a Gualtieri, in spazi prossimi al Teatro Sociale.

23, 24, 25 luglio
Festival!
Gli spettacoli finalisti dal vivo e in concorso.
6 spettacoli in 3 giorni, al Teatro Sociale di Gualtieri

data da definire
Festival
Aperto XIII

Premio della Critica nel programma di Festival Aperto – XIII edizione
Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Teatro Cavallerizza

SOSTEGNO AGLI ARTISTI

Premio delle Giurie
Assegnato dal voto congiunto di tutti i componenti della Giuria Popolare e della Giuria Critica, riconosce 4.000 euro netti alla Compagnia vincitrice, come sostegno alle attività produttive e al percorso di crescita.


Premio della Critica
Assegnato dal voto congiunto dei componenti della Giuria Critica, escluso il vincitore del Premio delle Giurie, prevede 1 replica dello spettacolo al Teatro Cavallerizza, nel cartellone di Festival Aperto 2021 della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia.


Risonanze Network
Direction Under 30 è promotore e partner di Risonanze Networkla rete nazionale dei progetti dedicati al teatro generazione 20 30, per la promozione e il sostegno delle giovani compagnie, per il coinvolgimento degli spettatori under 30 nei processi di direzione artistica. La rete intende offrire ulteriori opportunità per gli artisti emergenti e intercettati dalle singole realtà partner , oltreché connettere e coinvolgere fra loro le giovani direzioni artistiche: nuova linfa per il tessuto teatrale nazionale.

TUTTE LE INFORMAZIONI

Direction Under 30 – in partnership con Fondazione I Teatri di Reggio Emilia dal 2015 –  è il primo progetto interamente rivolto alla scena teatrale nazionale under 30 di artisti e spettatori. Presenta ogni anno 6 spettacoli finalisti, selezionati da una Direzione Artistica di spettatori under 30, fra quelli candidati al bando nazionale. Per la Direzione Artistica viene organizzato un ciclo di appuntamenti volti a formare e qualificare lo sguardo dei partecipanti verso i linguaggi del teatro contemporaneo, in vista della successiva selezione dei finalisti. Gli appuntamenti, quest’anno previsti online, si articolano in seminari, dialoghi e incontri con ospiti fra artisti, direttori artistici e operatori teatrali. Le selezioni degli spettacoli si svolgono dopo la scadenza del bando e alla fine del ciclo di incontri per la Direzione Artistica.

Gli spettacoli finalisti sono presentati dal vivo in una “3 giorni” che ha forma di festival: due spettacoli al giorno, per tutto il pubblico, al Teatro Sociale di Gualtieri. I partecipanti under 30 della Giuria Popolare e della Giuria Critica sono gli altri protagonisti di questi giorni: per 3 giorni dibattono insieme degli spettacoli e insieme nominano i vincitori dei premi. La Giuria Critica cura anche la redazione del festival, con la produzione di contenuti, recensioni degli spettacoli e racconti da Gualtieri, pubblicati sul Papavero Blog. E poi è festa.

A partire dal 2019, Associazione Teatro Sociale di Gualtieri inizia piano piano a coinvolgere nell’organizzazione di Direction Under 30 un gruppo di ragazze e ragazzi under 30 che hanno partecipato al progetto negli anni passati. L’obiettivo cui si tende è quello di chiudere il cerchio delle opportunità che Direction può offrire, ingaggiando i giovani anche nei processi organizzativi.

Da quest’anno Direction Under 30 è portato avanti fin dall’inizio insieme al Coordinamento U30, primo nucleo organizzativo under 30 del progetto e fase beta di sé stesso. Nucleo fluido, ma a vocazione stabile, il Coordinamento U30 è formato al momento da 7 persone: Sara Barbieri, Beatrice Bolsi, Viktoriya Fayura, Matteo Giovanardi, Riccardo Marin, Anna Maria Mattioli, Emma Pelizza (anche autrice dell’illustrazione 2021).

Il Coordinamento U30 quest’anno affianca l’Associazione in particolare per la pianificazione e organizzazione del ciclo di incontri per la Direzione Artistica (portando idee, sguardi e tensioni di spettatori under 30, coetanei di chi parteciperà); per la gestione delle iscrizioni; per la realizzazione del festival al Teatro Sociale di Gualtieri; per la comunicazione e promozione del progetto; per le relazioni con Risonanze Network. Il Coordinamento U30 inoltre cura la pre-selezione degli spettacoli finalisti, riducendo a 20 le candidature che saranno all’attenzione della Direzione Artistica.

Eventuali aggiornamenti al calendario, anche dovuti a cause di forza maggiore, saranno pubblicati negli update a inizio pagina.

dal 23 aprile al 28 maggio
INCONTRI PER LA DIREZIONE ARTISTICA
Online, tranne (speriamo) l’ultimo a Reggio Emilia
La Direzione Artistica partecipa a un ciclo di sei incontri – preliminare e propedeutico alla selezione degli spettacoli finalisti – volto a qualificare e rendere maggiormente consapevoli gli sguardi dei partecipanti rispetto ai linguaggi del teatro contemporaneo, oltre che a favorire relazioni e possibilità di confronto sul teatro fra coetanei. Gli incontri coinvolgono ospiti dal mondo del teatro.
Programma incontri a questo link

 

12 e 13 giungo
SELEZIONE SPETTACOLI FINALISTI
a Gualtieri
La Direzione Artistica, esaurito il ciclo di incontri e chiuso il Bando per le Compagnie, si ritrova insieme in presenza (se sarà effettivamente possibile) per due giorni, al fine di svolgere la selezione dei 6 spettacoli finalisti attraverso un processo collettivo di visione dei materiali inviati, dibattito e infine valutazione.

 

23, 24, 25 luglio
SPETTACOLI DAL VIVO
Teatro Sociale di Gualtieri – Gualtieri
All’interno della programmazione del festival nazionale Terreni fertili del Teatro Sociale Gualtierisi svolge la fase centrale del progetto in forma di festival e concorso. In scena, i 6 spettacoli finalisti, di fronte alla Giuria Popolare, alla Giuria Critica e a tutto il pubblico del teatro. Da venerdì a domenica si alternano sul palco 2 spettacoli al giorno; la sera finale sono premiati gli spettacoli vincitori del Premio delle Giurie e del Premio della Critica.

 

data da definire – Festival Aperto
PREMIO DELLA CRITICA
Teatro Cavallerizza – Fondazione I Teatri di Reggio Emilia
Si ritorna a Reggio Emilia per l’ultimo appuntamento collegato: lo spettacolo vincitore del Premio della Critica è programmato nel cartellone di Festival Aperto XIII edizione, festival internazionale dedicato alla performance contemporanea della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia.

Giovani, ma abbastanza.
Risonanze Network è la rete nazionale dei progetti dedicati al teatro generazione 20 30, per la promozione e il sostegno delle giovani compagnie, per il coinvolgimento degli spettatori under 30 nei processi di direzione artistica.

https://www.risonanzenetwork.it/

 

A partire dal 2017, i progetti Dominio Pubblico – La città agli under 25 (Roma), Direction Under 30 dell’Associazione Teatro Sociale di Gualtieri (Gualtieri, RE) e Festival 20 30 dell’Associazione Kepler 452 (Bologna) hanno avviato un processo di networking sulla base di obiettivi in comune, che ogni progetto declina con peculiarità e caratteristiche proprie:
– promuovere e sostenere gli artisti giovani e emergenti della scena nazionale del teatro contemporaneo;
– ingaggiare gli spettatori giovani nel mondo del teatro e farli partecipi dei processi di direzione artistica.

Nel 2019 la rete, sebbene ancora sistema informale di reciproca condivisione di pratiche e progetti, prende ufficialmente il nome Risonanze e viene presentata in occasione del meeting di Roma del 15 giugno, ospitato nella cornice del festival Dominio Pubblico, al Teatro India.

Con il 2020 Risonanze network include nuovi partner e avvia prime progettualità di rete sulla scorta di due capisaldi: sostegno condiviso fra le varie realtà per le giovani compagnie; coinvolgimento nei processi delle giovani direzione artistiche che stanno dietro ai vari progetti.

Visita il sito per tutte le informazioni e per scoprire lo stato della rete al 2021.

 

A cura e insieme a Altre Velocità

Incontri per la Direzione Artistica
Direction Under 30 è spazio di avvicinamento al teatro e di approfondimento dei suoi linguaggi. La Direzione Artistica, formata tramite Call aperta, è responsabile della selezione degli spettacoli finalisti: per qualificarne gli sguardi e per fornire strumenti di visione consapevole, fra aprile e maggio partecipa a un ciclo di incontro dedicati, dove confrontarsi sulla scena del teatro contemporaneo e sul ruolo dello spettatore insieme agli ospiti coinvolti.

Laboratori e incontri per  le Giurie al Teatro Sociale di Gualtieri
Al Teatro Sociale di Gualtieri, durante i giorni di festival, viene attivata una vera e propria redazione interamente curata della Giuria Critica. La Giuria Popolare interseca il lavoro della Giuria Critica, organizza gli incontri con le compagnie e si confronta dopo ogni spettacolo. Inoltre sono previsti momenti informali di incontro con ospiti che raggiungeranno Gualtieri in occasione di Direction Under 30.

Altre Velocità
Altre Velocità è un gruppo di osservatori e critici delle arti sceniche, impegnato a favorire un tessuto di relazioni fra le arti e la società contemporanee, guardando al teatro e alla danza di ricerca, agli artisti emergenti e al contesto internazionale. Sostenendo la necessità di una funzione critica da ricostruire anche al di fuori dei luoghi e degli strumenti tradizionali del giornalismo, il gruppo si occupa di educazione dello sguardo e formazione del pubblico lavorando nelle scuole primarie e secondarie, costruendo laboratori di giornalismo e scrittura critica, seminari e incontri, occasioni di confronto fra spettatori, artisti e operatori. I suoi corsi sono stati riconosciuti validi ai fini della formazione insegnanti (direttiva MIUR 90/2003), e i suoi progetti sono sostenuti da MIBACT – Ministero dei Beni per le attività culturali, Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Altre Velocità immagina e propone strumenti di analisi critica e divulgazione a curatori, enti e istituzioni culturali, operando anche come “redazione intermittente” in festival, eventi, rassegne e stagioni e invitando gli spettatori a condividere e alimentare una funzione critica come parte di un più ampio processo di costruzione di zone di autonomia collettiva.

Direction Under 30 sin dalla sua prima edizione (2014) si fonda sull’idea di “mutuo soccorso teatrale”: ovvero sulla possibilità che per una volta possa essere tentata un’inversione delle logiche d’accesso al mondo del teatro contemporaneo. Il lavoro delle giovani compagnie emergenti, spesso, viene sottoposto al vaglio di direttori artistici o giurie (nel caso di concorsi) appartenenti a generazioni più “istituzionalizzate” nel mondo del teatro. Nulla di male in questo naturalmente. Implicitamente, tuttavia, sussiste così un principio di verticalità gerarchica su base generazionale, che talvolta ha forti limiti. Direction Under 30 in questo contesto vuol essere il tentativo di sperimentare una modalità nuova, più orizzontale, nella quale i processi di direzione artistica, selezione e premiazione vengono ricondotti nello stesso alveo generazionale dei “sottoposti a giudizio”.

Perché questa scelta? I motivi che ci hanno spinto verso l’esperimento Direction Under 30, che prosegue da oramai da sette anni e continua a rinnovarsi, riguardano la nostra storia di “organizzatori teatrali” e la storia del nostro collettivo che più di dieci anni fa ha riaperto e progressivamente ristrutturato il Teatro Sociale di Gualtieri, che stava abbandonato da più di 30 anni. Quando abbiamo deciso di fare del teatro il nostro lavoro, abbiamo incontrato notevoli difficoltà: in alcuni ambiti “istituzionali” (non in tutti per il vero) percepivamo un pregiudizio di fondo rispetto al nostro lavoro. Un pregiudizio legato al dato generazionale, come se essendo giovani potessimo fare teatro “per passione” (e contestualmente lavorare gratis). La prospettiva professionale, diciamo così, sembrava essere preclusa: spesso è stato scoraggiante e talvolta abbiamo pensato che se in alcuni casi il giudizio del nostro operato fosse stato nelle mani di nostri coetanei le cose sarebbero state più semplici.

Abbiamo immaginato che anche le compagnie emergenti potessero trovarsi ad affrontare problemi simili ai nostri e abbiamo inventato un progetto teatrale sviluppato in base a logiche alternative a quelle consuete. Con Direction Under 30 abbiamo aperto uno spazio all’incompetenza? Qualcuno lo ha pensato, qualcuno ce lo ha anche rimproverato apertamente… Affidare a giovani interessati la responsabilità della direzione artistica e dei premi sembrava significasse la negazione della competenza. Nella competenza invece crediamo profondamente e non ci interessa percorrere logiche di facile giovanilismo. Per i giovani giurati da due anni a questa parte abbiamo previsto quindi un percorso di formazione che possa fornire gli elementi necessari ad un giudizio consapevole, e al tempo divenire principio di condivisione collettiva e di avvicinamento al teatro per una generazione che il teatro lo frequenta forse ancora troppo poco.

Contatti

Andrea Acerbi +393335232768
direction-under-30@teatrosocialegualtieri.it

 

Illustrazione 2021

Emma Pelizza
@emmmplll

UN PROGETTO DI
CON IL SOSTEGNO DI
RISONANZE NETWORK
IN COLLABORAZIONE CON
CON IL PATROCINIO DI